Cosa vedere

Napoli, una città che incanta.

Napoli detiene il record di centro storico patrimonio UNESCO più grande d’Europa, innumerevoli monumenti di diverse epoche, strade e vicoli pieni di storia e tradizioni, panorami mozzafiato, una movimentata vita notturna, un’ottima cucina senza eguali nel mondo, ed uno stile di vita teatrale, unico ed originale. Perfetta anche per scoprire le vicine isole di Capri, Ischia e Procida, la costiera Amalfitana, Pompei ed Ercolano, Caserta e Roma.

A Napoli c’è tantissimo da vedere in ogni zona. Il centro storico più grande d’Europa con più di 200 chiese, il Cristo velato, i quartieri eleganti Chiaia (sul mare) e Vomero (in collina) con i loro palazzi borghesi, strade dello shopping, viste sul mare e musei di prima scelta. I campi flegrei con i loro fenomeni geologici in atto e antichissimi resti greci e romani; Capodimonte con il suo importantissimo museo, il rione Sanità con un’atmosfera popolare, tradizioni e folklore da toccare con mano al cimitero delle fontanelle. Posillipo, quasi un posto di villeggiatura sul mare con le sue ville meravigliose.

Napoli offre anche dei meravigliosi dintorni. A 30-60 minuti via mare sono raggiungibili le incantevoli isole del Golfo: Procida, Ischia e Capri.
In circa 45 minuti è possibile trovarsi alle pendici del Vesuvio.
In provincia di Napoli  è possibile raggiungere Ercolano (20min.), Pompei (40min.) e le località della costiera sorrentina (60min.) sulla tratta Sorrento-Napoli della circumvesuviana. A circa 45 minuti si trovano Salerno e Caserta, con la sua splendida Reggia. Ad un’ora c’è la meravigliosa costiera amalfitana, e ad un paio d’ore la costa del Cilento in provincia di Salerno, naturalisticamente stupenda.

Ogni quartiere una storia da raccontare.

Napoli si divide in diverse zone e quartieri, tutte con diverse cose da offrire.
Il centro storico è la zona più antica e tradizionale nonchè principale zona universitaria, con la maggior offerta culturale di chiese, monumenti e storia, oltre a ristoranti, pizzerie, artigiani, botteghe tipiche e diversi locali per la sera alternativi.
Il Rione Sanità, a poca distanza dal centro storico e zona un po’ a rischio, è un folkloristico, sovrappopolato fatiscente quartiere popolare napoletano, destinato inizialmente a necropoli e rimasto a lungo isolato, è un quartiere unico e bellissimo nel suo genere.  Ha dato i natali al celebre Totò – Antonio DeCurtis.
Il quartiere Chiaia, zona elegante  e borghese con ristoranti e negozi alla moda, gode di un meraviglioso lungomare con vista su Capri e la collina di Posillipo. Offre passeggiate tranquille per strade rinomate ed eleganti ed una vivacissima vita notturna.
Il Vomero, zona collinare ben servita da metro e bus, è una tranquilla zona residenziale e borghese con grandi strade in stile liberty, dove si può godere di una bellissima vista dall’alto della città con Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino a dominare Napoli dall’alto. La movida serale è ricca di diversi locali notturni e bar.
Posillipo è il quartiere collinare affacciato sul mare, con ville di prestigio e ristoranti costosi, offre l’incantevole Area Marina Protetta e Parco sommerso della Gaiola, e la splendida Marechiaro direttamente sul mare.
La zona Flegrea, anch’essa affacciata sul mare nella zona ovest  e anch’essa meravigliosa zona costiera, offre attività termali, passeggiate panoramiche sul mare, numerosi ristoranti di pesce, alcuni localini per la sera di inverno, e bei locali all’aperto d’estate.

Scopri i quartieri e le zone di Napoli, e cosa vedere.

it_ITItalian